Navigation

Coronavirus: Yemen, al via tregua unilaterale saudita

Edifici distrutti dai bombardamenti sauditi a Sanaa, in Yemen. KEYSTONE/EPA/YAHYA ARHAB sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 aprile 2020 - 11:45
(Keystone-ATS)

E' entrata oggi in vigore in Yemen la tregua di due settimane annunciata nelle ultime ore unilateralmente dalla Coalizione araba a guida saudita che dal 2015 combatte contro l'insurrezione Huthi nel nord e nel centro del paese.

Media panarabi e yemeniti riferiscono di una calma relativa registratasi stamani, già dalle prime ore del giorno nei vari teatri del conflitto in corso da quattro anni nel contesto di una endemica instabilità yemenita.

La tregua è entrata in vigore alle 12 locali (le 11 in Italia), così come annunciato ieri sera dal comando della Coalizione a Riad. La sospensione delle attività belliche era stata richiesta nei giorni scorsi dall'inviato Onu per lo Yemen, Martin Griffiths, nel contesto degli sforzi di contenere il diffondersi del coronavirus.

E mentre il conflitto yemenita ha causato in 4 anni circa 100mila morti, per ora nessun caso positivo al Covid-19 e nessun decesso attribuito al virus si è registrato nel Paese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.