Navigation

Costa Avorio: sette caschi blu nigeriani uccisi in imboscata

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 giugno 2012 - 10:42
(Keystone-ATS)

Sette caschi blu nigeriani della missione Onu in Costa d'Avorio (Onuci) sono stati uccisi ieri sera in un'"imboscata" nell'ovest del Paese, nel "primo attacco di questo genere". Lo ha annunciato all'agenzia di stampa francese Afp un portavoce della missione.

"Secondo un bilancio provvisorio, sette caschi blu nigeriani hanno perso la vita in un'imboscata nell'ovest del Paese, nella zona a sud della cittadina di Tai", vicino alla frontiera con la Liberia, ha detto il portavoce senza precisare l'identità degli assalitori. Secondo una fonte dell'Onu, i caschi blu pattugliavano nella zona tra Tai e il vicino villaggio di Para, dopo le voci di "attacchi imminenti" contro località della regione.

Il ministro ivoriano con delega alla Difesa, Paul Koffi Koffi, ha affermato che l'imboscata è stata opera di assalitori "venuti dalla vicina Liberia". Il ministro ha aggiunto che anche civili e militari ivoriani, che pattugliano la zona con i caschi blu della missione Onuci, sarebbero rimasti uccisi ma senza poter fornire al momento un bilancio delle vittime.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?