Navigation

Costa d'Avorio: forze Gbagbo, sospendiamo combattimenti

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 aprile 2011 - 13:51
(Keystone-ATS)

Il comandante dell'esercito fedele al presidente uscente Laurent Gbagbo ha annunciato di aver sospeso oggi i combattimenti. Il generale Philippe Mangou ha detto che le sue truppe "hanno fermato i combattimenti" contro le forze del presidente eletto Alassane Outtara, all'indomani dei bombardamenti dell'Onu e della Francia.

Intanto secondo quanto riferito dal ministro degli esteri di Gbagbo, Alcide Djedje, che ha defezionato, Gbagbo è asserragliato nella sua residenza di Abidjan, che - sempre secondo Djedje - "sta per essere attaccata" dalle forze del presidente eletto Alassane Outtara.

Djedje si è rifugiato oggi nell'ambasciata di Francia ad Abidjan.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?