Navigation

Costa d'Avorio: sciolto governo e commissione elettorale

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 febbraio 2010 - 09:21
(Keystone-ATS)

ABIDJAN - Il presidente della Costa d'Avorio, Laurent Gbagbo, ha annunciato di aver sciolto il governo e la commissione elettorale in seguito ad una disputa sulla registrazione dei votanti che rischia di far deragliare il fragile processo di pace.
L'annuncio ha fatto seguito alla decisione del premier, che é un ex ribelle, di sospendere a tempo indeterminato la registrazione dei votanti per le tanto attese elezioni presidenziali. La tornata elettorale è invocata da anni per porre fine allo stallo creato dalla guerra del 2002-2003 che ha diviso in due la Costa d'Avorio, massimo produttore mondiale di cacao controllato da ribelli nella sua parte settentrionale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo