Navigation

Costa d'Avorio: Svizzera aumenta aiuto umanitario

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 aprile 2011 - 18:27
(Keystone-ATS)

Alla luce della drammatica situazione in Costa d'Avorio e nelle zone confinanti della Liberia la Svizzera ha accresciuto il suo aiuto umanitario di quattro milioni: lo ha indicato oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), interpellato dall'ATS.

I fondi andranno a sostenere in particolare gli interventi del Programma alimentare mondiale, agenzia delle Nazioni Unite, a favore dei profughi in Liberia e all'interno della stessa Costa d'Avorio, come pure l'azione del Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) in entrambi i paesi.

La Svizzera s'impegna sin dall'inizio della crisi per le vittime del conflitto in questa regione dell'Africa. L'intervento in loco è coordinato da un ufficio regionale dell'Aiuto umanitario della Confederazione a Monrovia, capitale della Liberia. Finora sono state appoggiate operazioni d'aiuto di organizzazioni partner con tre milioni di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?