Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Costa d'Avorio le forze del presidente eletto, Alassane Ouattara, controllano la capitale, Yamoussoukro, dove sono entrati qualche ora fa. Lo dicono testimoni locali e fonti militari.

Gli uomini di Ouattara "stanno marciando attraverso la città (di Yamoussoukro) e i giovani li seguono", ha detto una fonte militare dalla parte del rivale, il presidente uscente Laurent Gbagbo. Fonti locali confermano questa testimonianza.

L'offensiva militare delle forze di Ouattara è iniziata tre giorni fa. Ieri i suoi uomini hanno occupato le cittadine di Issia e di Abengourou, spingendosi a soli 200 km dalla principale città ivoriana, Abidjan, e a 130 dal porto di San Pedro, da cui parte il commercio internazionale del cacao, di cui il Paese è il primo esportatore mondiale.

Intanto si ê appresto che il Consiglio di Sicurezza dell'Onu si riunirà alle 17:00, ora di New York (le 23:00 svizzere) per discutere sulla crisi in Costa d'Avorio. Fonti diplomatiche dicono che ci si aspetta l'approvazione di sanzioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS