Navigation

Costi politica:Spagna taglia pensioni deputati e senatori

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 gennaio 2012 - 19:35
(Keystone-ATS)

Per accompagnare le misure di austerità imposte al paese dal nuovo governo di centrodestra di Mariano Rajoy, il Congresso dei Deputati ed il Senato di Madrid hanno deciso oggi di mantenere il congelamento degli stipendi dei parlamentari in vigore dal 2010.

Ha inoltre sospeso per quest'anno il pagamento dei contributi per le loro pensioni integrative, pari a circa 2,5 milioni di euro all'anno.

La decisione è stata presa su proposta dei nuovi presidenti delle due istituzioni, i popolari Jesus Posada e Pio Garcia Escudero. La stessa duplice misura si applicherà anche ai funzionari delle due camere.

Il contributo di Congresso e Senato alle pensioni integrative è pari a circa 4mila euro per parlamentare ogni anno. Le due camere hanno anche deciso, per risparmiare, di ridurre le delegazioni per i rapporti con i paesi terzi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?