Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È iniziato l'esame della scatola nera dell'F/A-18 schiantatosi due giorni fa ad Alpnachstad, nel canton Obvaldo. Lo ha comunicato all'ats un portavoce della giustizia militare precisando che sono pure cominciate le autopsie dei due militari morti nell'incidente.

Nessun ulteriore dettaglio dell'inchiesta in corso è stato fornito. Oggi dovrebbero intanto terminare i rilievi sul luogo dell'incidente. Poi potrà iniziare il recupero dei rottami, che sarà reso difficile dalla topografia del posto.

Rimangono pertanto bloccate sia la strada cantonale che la ferrovia del Brünig. La strada è chiusa tra Giswil e Alpnachstad e dovrebbe riaprire domani alle 17.00. La semiautostrada A8 è normalmente praticabile.

La ferrovia del Brünig rimarrà invece chiusa per tutto il fine settimana tra Hergiswil (NW) e Alpnach Dorf (OW). La linea di contatto è stata danneggiata e i rilievi sul luogo dell'incidente impediscono per il momento la riparazione. Circolano bus sostitutivi.

Intanto la portavoce del Dipartimento federale della difesa (DDPS) Karin Suini ha indicato che il presidente della Confederazione Ueli Maurer scriverà personalmente una lettera di condoglianze ai parenti delle due persone morte nello schianto. Suini ha anche precisato che il ministro della difesa per ora non si esprimerà pubblicamente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS