Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

FRANCOFORTE - Proseguono in Germania le perquisizioni delle filiali tedesche di Credit Suisse (CS). Le ispezioni, che riguardano soprattutto la sede centrale tedesca di Francoforte, dovrebbero proseguire anche domani, ha detto all'ATS il procuratore di Düsseldorf Johannes Mocken.
Stando a Mocken nei prossimi giorni sarà costituito un gruppo di esperti che valuterà l'importanza del materiale sequestrato. Questa attività richiederà settimane, prevede il procuratore.
Nei documenti sequestrati le autorità tedesche sperano di trovare i nomi dei consulenti di Credit Suisse che avrebbero aiutato alcuni clienti ad evadere il fisco. Mocken si è detto fiducioso di poter trovare dati precisi.
La procura di Düsseldorf mercoledì scorso ha lanciato un'ampia operazione di perquisizione nelle tredici filiali tedesche di CS, nel quadro di un'inchiesta nei confronti di 1100 clienti dell'istituto sospettati di frode fiscale in Germania e nei riguardi di collaboratori della banca che li avrebbero aiutati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS