Navigation

Credit Suisse: FINMA apre procedimento enforcement per pedinamenti

Credit Suisse nel mirino della FINMA per la vicenda dei pedinamenti di ex dirigenti KEYSTONE/WALTER BIERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 settembre 2020 - 07:45
(Keystone-ATS)

L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) ha comunicato oggi di aver aperto un procedimento di enforcement nei confronti di Credit Suisse riguardo alla vicenda dei pedinamenti di ex dirigenti.

In una dichiarazione scritta, il numero due bancario elvetico "prende atto" della decisione della FINMA e assicura la sua piena collaborazione al procedimento.

Credit Suisse aveva fatto pedinare da detective privati il suo responsabile della gestione patrimoniale Iqbal Khan, poi passato a UBS. Era poi emersa una seconda situazione simile, questa volta ordinata per l'ex capo del personale Peter Goerke.

Lo scandalo, venuto in seguito a galla ha portato all'addio del presidente della direzione Tidjane Thiam, così come a quello del direttore operativo (COO) Pierre-Olivier Bouée.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.