Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sanzione negli Usa per Credit Suisse.

KEYSTONE/MELANIE DUCHENE

(sda-ats)

Credit Suisse sanzionata negli Stati Uniti: la grande banca dovrà pagare 10 milioni di dollari per comportamenti scorretti nell'ambito delle attività legate all'unità Retail Execution Services (RES).

Essa si occupava di effettuare operazioni per broker che agivano su mandato di privati.

Nel periodo compreso fra settembre 2011 e dicembre 2012 sono state individuate significative presentazioni errate di dati e omissioni in materia di trasparenza, spiega la Sec - autorità di vigilanza dei mercati negli Usa - in un comunicato diramato venerdì. Nel mirino dei gendarmi americani vi erano le cosiddette "dark pool", il cui accesso era limitato ai clienti.

Nel frattempo il servizio RES non viene più offerto da Credit Suisse.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS