Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Credit Suisse ha formulato oggi prime previsioni sulla crescita dell'economia elvetica nel 2012. Gli esperti della banca puntano su un incremento del 2,2%. Le prospettive al di là del 2011 sono ancora vaghe, scrive l'istituto in una nota odierna, rilevando che si basano su una progressione del 4,3% dell'economia mondiale.

Anche grazie all'immigrazione, la crescita potenziale dell'economia svizzera è più elevata rispetto al passato, osserva la banca. Per l'anno prossimo il Credit Suisse si aspetta un tasso di inflazione dell'1,8%.

L'istituto in febbraio aveva ritoccato le previsioni sull'andamento del Pil elvetico di quest'anno, portandole da +1,2% a +1,9%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS