Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Credit Suisse a picco in borsa dopo il rapporto della Banca nazionale svizzera (BNS) sulla stabilità finanziaria dei grandi istituti: in mattinata il titolo perdeva circa il 4%, segnando anche un nuovo minimo pluriennale a 11,12 franchi.

UBS da parte sua lasciava sul terreno circa l'1,5%, nel quadro di un mercato che generalmente arretra dello 0,7%.

Nel documento pubblicato oggi la BNS osserva un miglioramento in termini di capitalizzazione delle due grandi banche svizzere, ma esige ulteriori misure nello stesso campo. Secondo gli analisti il rapporto non ha peraltro riservato grandi sorprese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS