Navigation

Credit Suisse ottiene ulteriori licenze in India

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 marzo 2010 - 11:41
(Keystone-ATS)

MUMBAI - Il Credit Suisse ha ottenuto l'autorizzazione di principio che le permetterà di gestire a Mumbai una succursale bancaria. Per la seconda banca elvetica sarà così possibile accrescere considerevolmente le prestazioni di servizi offerte in India.
Lo ha comunicato oggi lo stesso Credit Suisse, precisando che ad esempio potrà accettare depositi della clientela locale e negoziare con obbligazioni indiane. Attualmente il Credit Suisse è già attivo in India nella gestione patrimoniale e nell'investment banking.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?