Tutte le notizie in breve

Dopo il taglio la grande banca conterebbe ancora attorno ai 5'000 dipendenti nella capitale britannica.

Keystone/STEFFEN SCHMIDT

(sda-ats)

Credit Suisse avrebbe l'intenzione di sopprimere circa 1'500 impieghi a Londra entro la fine del 2018, nell'ambito di una compressione dei costi a livello internazionale. Lo afferma una fonte vicina al dossier citata dall'agenzia stampa Reuters.

Dopo il taglio la grande banca conterebbe ancora attorno ai 5'000 dipendenti nella capitale britannica. Credit Suisse aveva già deciso nel 2015 di ridurre la propria presenza a Londra nel quadro di una ristrutturazione lanciata dall'allora neo-presidente della direzione Tidjane Thiam. Nell'ottobre di quell'anno si era parlato di 1'800 posti cancellati nella metropoli di Oltremanica entro l'anno prossimo.

La concorrente UBS deciderà entro la fine del 2017 se trasferire alcune attività da Londra a un'altra città europea in relazione alla Brexit, aveva indicato in un'intervista a metà maggio il CEO Sergio Ermotti.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve