Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Ceo di Credit Suisse Tidjane Thiam (foto d'archivio)

Keystone/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

Credit Suisse mira nei prossimi due anni a conseguire un utile annuale di 5-6 miliardi franchi: lo ha detto il CEO del numero due bancario elvetico Tidjane Thiam in un'intervista rilasciata alla NZZ am Sonntag.

Thiam ritiene che la ristrutturazione della sua banca sia praticamente terminata. "Per il futuro il nostro obiettivo è 'Business as usual'", ha indicato il 56enne franco-ivoriano. "In tre anni abbiamo lavorato giorno e notte per eliminare gli enormi fardelli del passato".

A causa delle multe negli Stati Uniti e dei costi di ristrutturazione, Credit Suisse ha dovuto far fronte a un deflusso di capitali di 15 miliardi di franchi. Per la mancanza di capitale la banca si è trovata intrappolata in un circolo vizioso. Ma questa eredità e questo peso del passato sono ormai "finalmente regolati", ha affermato il CEO di Credit Suisse.

Per i prossimi due anni un utile netto annuale di 5-6 miliardi di franchi è realistico, ha pronosticato Thiam. Credit Suisse intende soprattutto accelerare ulteriormente l'attività in Asia con i super ricchi. Il CEO si aspetta che gli utili della banca siano "leggermente inferiori" nel 2018 in quanto dovrà ancora far fronte a elevati costi di finanziamento.

La Svizzera resta importante

Una situazione dovuta al nostro aumento di capitale realizzato durante la crisi finanziaria, ha precisato. "Abbiamo recentemente annunciato che rimborseremo queste costose obbligazioni nell'ottobre 2018". Ciò contribuirà nella misura di 700 milioni di franchi all'utile nel 2019.

L'eliminazione di questa eredità comporterà anche perdite di circa 1,4 miliardi di franchi per l'esercizio in corso. Tale somma sarà ridotta l'anno prossimo il che avrà un effetto positivo sul risultato.

Malgrado il recente taglio di 1600 impieghi, la Svizzera resta importante per la banca, ha sottolineato Thiam. "È come nel calcio: se non vinci in casa non puoi nemmeno vincere in trasferta". La Svizzera, come rifugio sicuro, resta attraente per i capitali stranieri. "I clienti cercano sicurezza, soprattutto quando i rischi mondiali aumentano".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS