Navigation

Cremlino: Navalny in Germania dipende solo da medici

Di fronte al grave sospetto di un avvelenamento di Alexey Navalny, va fatta piena chiarezza, ha detto il portavoce del governo tedesco Steffen Seibert (foto). KEYSTONE/DPA-Zentralbild/BRITTA PEDERSEN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 agosto 2020 - 13:01
(Keystone-ATS)

La Germania segue con "sgomento" gli sviluppi del caso Navalny, chiede che la sua vita sia salvata e che sia fatta "chiarezza" sulle circostanze in cui si è sentito male. Per il Cremlino il suo trasferimento in Germania dipende solo dai medici.

"Di fronte al grave sospetto di un avvelenamento, va fatta piena chiarezza sulle circostanze del caso", ha detto il portavoce del governo tedesco Steffen Seibert, ribadendo, in conferenza stampa a Berlino, che la Germania come il resto del mondo si sta occupando del caso Navalny.

"La priorità è che la sua vita sia salvata e che possa guarire", ha chiarito ripetendo che la Germania è "pronta ad accoglierlo e curarlo in un suo ospedale se auspicato" dall'entourage di Navalny.

Seibert ha spiegato che al momento Navalny "non sarebbe trasportabile" e ha aggiunto di "condividere" che "verranno coinvolti nelle visite in corso anche medici di fiducia" del dissidente russo.

Dal canto suo, il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, citato dalla Tass, ha detto che il trasporto in Germania di Alexey Navalny per il trattamento dipende solo dalla decisione dei medici; non ci sono altri ostacoli.

Anche la Commissione europea segue con grande preoccupazione il caso del sospetto avvelenamento di Navalny e si aspetta che venga avviata un'inchiesta indipendente, trasparente, veloce e completa per fare luce sull'accaduto. Lo ha detto una portavoce di Bruxelles aggiungendo che la delegazione della Commissione europea a Mosca segue il caso da vicino e sta facendo il possibile per favorire il trasferimento di Navalny in Germania affinché possa essere sottoposto a tutte le cure mediche necessarie.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.