Navigation

Crisi: bozza, prolungare durata prestiti e ridurre interessi

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 luglio 2011 - 16:05
(Keystone-ATS)

Prolungare la durata dei prestiti ai Paesi in difficoltà, come Grecia, Portogallo e Irlanda, da sette anni e mezzo a 15 anni con un tasso ridotto del 3,5% e non più del 4,5%. È una delle soluzioni che, secondo quanto si apprende in ambienti diplomatici, è contenuta nella bozza di dichiarazione conclusiva del vertice dei Paesi della zona euro in corso a Bruxelles.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?