PECHINO - L' economia cinese è cresciuta dell' 8,7 per cento nel 2009, confermando che le misure espansive del governo sono riuscite a contenere gli effetti della crisi finanziaria internazionale.
Secondo i dati diffusi oggi dall' Ufficio Nazionale di Statistica di Pechino, il Prodotto Interno Lordo della Cina è cresciuto del 10,7 nell'ultimo trimestre dell'anno.
"L'anno scorso - ha commentato il direttore dell'Ufficio, Ma Jiantang - è stato il più difficile del nuovo secolo per l'economia cinese... grazie agli sforzi del governo per fronteggiare le varie difficoltà, l'economia ha fermato la caduta e ha cominciato complessivamente a rimettersi".
Secondo Ma la ripresa si deve alla politica espansiva e al pacchetto di stimolo all'economia lanciato alla fine del 2008.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.