Navigation

Crisi: Eurogruppo, sì ad aumento Efsf ma senza cifre

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 novembre 2011 - 07:56
(Keystone-ATS)

L'aumento del fondo Efsf non può essere quantificato: dipende dalle condizioni del mercato, dal suo utilizzo reale e dagli strumenti utilizzati. Lo ha detto il presidente del Fondo salva-Stati europeo Klaus Regling. L'Eurogruppo ha comunque trovato un accordo sulla leva finanziaria, con un sistema di garanzie che copre tra il 20 e il 30% dei bond dei Paesi a rischio.

L'Efsf potenziato attraverso due opzioni (la creazione di un fondo di co-investimento e l'emissione di garanzie sui bond) sarà pronto all'inizio del 2012. È stato detto al termine dell'Eurogruppo dal presidente del Fondo salva-stati Klaus Regling.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?