Navigation

Crisi: Germania; Bundesbank taglia previsioni Pil 2012

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 novembre 2011 - 13:04
(Keystone-ATS)

La Bundesbank taglia le stime di crescita della Germania per il 2012 a causa della crisi dei debiti sovrani. L'anno prossimo, si legge nel bollettino mensile dell'istituto, il Pil tedesco crescerà fra lo 0,5% e l'1%, contro l'1,8% previsto a giugno scorso.

La Germania deve inoltre tagliare il proprio debito pubblico per continuare ad avere la fiducia dei mercati, aggiunge la Bundesbank, sottolineando che "ci vorranno anni" per riportare il debito sotto il 60% del Pil dall'80% di oggi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?