Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ATENE - I sindacati greci scendono oggi di nuovo in piazza contro il piano di austerità e per cercare di fermare la riforma delle pensioni che il governo si prepara a portare in parlamento.
Mentre anche i lavoratori del turismo hanno annunciato prossimi scioperi, le confederazioni dei dipendenti pubblici, Adedy, e del settore privato, Gsee, hanno convocato per oggi una grande manifestazione al centro di Atene che marcerà fino al parlamento. Per chiedere "il ritiro delle misure impopolari e neoliberali" che, denunciano i sindacati, ridurranno drasticamente salari e pensioni, causeranno licenziamenti, nuove tasse, selvagge privatizzazioni e l'abolizione dei contratti collettivi.

SDA-ATS