Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - "Mi auguro che Democratici e Repubblicani trovino un terreno comune per andare avanti insieme" sulla riforma della finanza. "Ma una cosa è certa: in un modo o in altro dobbiamo andare avanti. Il tema è troppo importante e i costi della non azione sono molto elevati. Renderemo Wall Street responsabile. Proteggeremo e rafforzeremo i consumatori nel sistema finanziario".
Lo afferma il presidente, Barack Obama, nel consueto discorso del sabato, precisando che la riforma delle regole del sistema finanziario è indispensabile per far sì che mai più in contribuenti si trovino a dover pagare per il salvataggio di istituzioni ritenute troppo grandi per fallire.
Le riforme del sistema "porteranno trasparenza", anche per i derivati che, "come una volta ha detto Warren Buffett se comprati e venduti" senza molta supervisione, "possono essere delle armi finanziarie di distruzione di massa. E' per questo che vogliamo assicurarci che la riforma assicuri che tali complesse transazioni finanziarie avvengano sul mercato aperto. Perché se il mercato è aperto, libero e corretto consentirà alla nostra economia di fiorire".
"Ogni giorno che passa e in cui non agiamo, il sistema che ha portato ai salvataggi resta in piedi, con le stesse scappatoie e le stesse eredita. E se non cambiamo quello che ha portato alla crisi, siamo destinati" a vedere il ripetersi delle cose.

SDA-ATS