Navigation

Crisi: S&P, Fillon, downgrade atteso ma fuori tempo

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2012 - 11:32
(Keystone-ATS)

La decisione di Standard & Poor's di ridurre il rating di numerosi Paesi della zona euro era "attesa, anche se la possiamo definire fuori tempo rispetto agli sforzi messi in atto dalla zona euro", che "gli investitori stanno cominciando ad apprezzare". Lo ha affermato il Primo ministro francese, Francois Fillon, durante una conferenza stampa.

Il downgrade della Francia è legato principalmente "alla situazione della zona euro e al suo impatto" sul Paese. Non è nè una bocciatura dell'economia francese nè una critica sulla strategia di riduzione del deficit intrapresa dal governo, ha aggiunto Fillon. "Francois Hollande ha particolarmente torto - ha aggiunto - nel dire che è una bocciatura dell'azione del governo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?