Navigation

Crisi: Schäuble-de Guindos; tassi Madrid ingiustificati

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 luglio 2012 - 21:58
(Keystone-ATS)

"Il livello dei tassi sui bond spagnoli non corrisponde nè ai dati fondamentali economici della Spagna, nè al suo potenziale di crescita, nè alla sostenibilità del suo indebitamento statale": lo dicono in un comunicato congiunto dei ministri Wolfgang Schäuble e Luis de Guindos, dopo l'incontro stasera a Berlino.

Schäuble e de Guindos sottolineano l'importanza di una "veloce applicazione delle decisioni del Consiglio Ue del 29 giugno". Nel comunicato congiunto si fa riferimento ad "un'effettiva unione bancaria, con una costruzione completa di un organismo di controllo per le banche".

"Una veloce e piena applicazione del programma è decisiva per recuperare la fiducia nelle banche spagnole", indicano Schäuble e de Guindos nel comunicato congiunto. "Concordiamo sul fatto che il programma di rafforzamento del settore bancario sia un importante elemento - si legge inoltre - per il superamento della crisi di fiducia in Spagna e nella complessiva area euro". Programma, viene anche sottolineato, che ha il sostegno del governo e del Parlamento tedesco.

"Il governo spagnolo ha fatto passi importanti, per riportare la sua economia di nuovo nel corso giusto", prosegue la nota congiunta divulgata a Berlino dopo il loro incontro bilaterale. "Queste misure sono decisive perchè l'economia spagnola raggiunga una crescita sostenibile e recuperi competitività", si legge nella nota.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?