Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - Le economie emergenti hanno risposto meglio delle economie avanzate alla crisi globale. Lo ha detto il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, intervenuto oggi, insieme al suo omologo della Fed, Ben Bernanke, ad un'assise organizzata dalla Banca di Corea a Seul.
Le economie emergenti, ha detto Trichet, "sono fonti di forza per l'economia globale e stanno piano piano incrementando il loro ruolo nei sistemi finanziari e commerciali.
In futuro, l'economia mondiale dipenderà sempre di più dalla loro capacità di crescita e dalla loro stabilità finanziaria ed economica". "In questa crisi - ha aggiunto Trichet - i paesi emergenti sono stati anche loro influenzati e colpiti, ma restano una fonte di forza per l'economia mondiale".
Il Fmi nel report pubblicato lo scorso mese prevede per le economie emergenti (comprese Brasile e Russia) un tasso di crescita quest'anno del 6,3%, il triplo rispetto alle economie avanzate.

SDA-ATS