Navigation

Crisi:Grecia; banche tedesche e francesi le piu' esposte

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2010 - 21:16
(Keystone-ATS)

BERLINO - Sono le banche tedesche e francesi le più esposte nei confronti della Grecia tra gli istituti di credito europei, con crediti per un totale di 115 miliardi di dollari. E' quanto emerge dal rapporto trimestrale della Bank for International Settlements (Bis) pubblicato lo scorso dicembre.
In particolare, le banche francesi hanno un'esposizione di 76,45 miliardi di dollari, mentre quelle tedesche vantano 38,57 miliardi di dollari.
La tabella della Bis indica inoltre che l'esposizione complessiva delle banche tedesche e francesi nei confronti del cosiddetto gruppo di paesi PIGS (Portogallo, Irlanda, Grecia e Spagna) sfiora gli 860 miliardi di dollari. In questo caso, per le banche tedesche il totale è di 504,71 miliardi di dollari, mentre per quelle francesi è di 354,12 miliardi di dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.