Navigation

Croce Rossa: Robert Mardini, nuovo direttore generale da marzo

Robert Mardini sarà il nuovo direttore generale del Comitato Internazionale della Croce Rossa (foto d'archivio) KEYSTONE/MARTIAL TREZZINI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2019 - 16:45
(Keystone-ATS)

Il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) avrà un nuovo direttore generale: Robert Mardini succederà a Yves Daccord a partire dal prossimo mese di marzo. Lo ha annunciato oggi l'assemblea dell'organizzazione a Ginevra.

Mardini, attualmente capo della delegazione a New York, fa parte del CICR da 23 anni e nel corso della sua carriera è stato anche direttore regionale per il Vicino e Medio Oriente, occupandosi dei conflitti che hanno interessato ad esempio Siria e Yemen.

Daccord, in carica dal 2010, aveva annunciato già nel 2017 che avrebbe lasciato l'organizzazione nel 2020. Il passaggio di testimone è previsto per il prossimo 30 marzo.

Il presidente del CICR, Peter Maurer, ha lodato le "eccellenti capacità di gestione" di direzione di Mardini, che sarà ora chiamato a estendere "l'impatto" dell'azione della Croce Rossa, in particolare nell'ambito della prevenzione e della protezione. Mardini, aggiunge, dovrà anche affrontare le sfide legate alle nuove tecnologie.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.