Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il 2009 è stato un annus horribilis per il commercio estero svizzero, che ha subito un collasso non più registrato da parecchi decenni.
Dopo le cifre record del 2008 le esportazioni sono scese del 12,6%, la contrazione più forte dal 1975, mentre le importazioni hanno subito una flessione del 14,3%, un dato mai registrato dalla Seconda guerra mondiale. Import ed export sono così tornati al livello del 2006.
Stando a quanto comunica oggi l'Amministrazione federale delle dogane vi sono però segnali di ripresa nell'ultimo trimestre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS