Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La corruzione tra privati diventerà un reato perseguibile d'ufficio, ma solo nei nei casi gravi. Alla luce dello scandalo FIFA, le Camere federali hanno approvato un inasprimento del Codice penale.

Oggi il Consiglio degli Stati ha eliminato l'ultima divergenza che l'opponeva al Nazionale. Il dossier è pronto per la votazioni finali.

Rispetto alla versione proposta dal governo lo scorso anno, quella adottata dal Parlamento è meno severa: nei "casi di lieve gravità" il reato continuerà infatti ad essere punibile solo su denuncia. A nulla erano valse le argomentazioni della consigliera federale Simonetta Sommaruga, secondo la quale l'accezione presentata introduce nel Codice penale un'insicurezza giuridica, vista la difficoltà di definire precisamente la nozione di "caso di lieve gravità".

Le nuove disposizioni prevedono la punibilità della corruzione nel settore privato con al massimo tre anni di detenzione. Le sanzioni potranno applicarsi ad aziende o associazioni di diritto privato, per esempio sportive.

I benefici conformi agli usi commerciali saranno anche punibili. Il progetto è stato pure esteso anche per i casi in cui a un pubblico ufficiale è concesso un indebito vantaggio a favore di un terzo, comportamento considerato contrario a trasparenza e integrità.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS