Con la cerimonia di giuramento del "senatore" Matthias Michel (PLR/ZG) è iniziato il secondo giorno della sessione invernale agli Stati.

Il liberale-radicale di Zugo era stato eletto lo scorso 17 novembre in Parlamento, ma il risultato è stato formalmente convalidato soltanto ieri dal suo cantone.

Con l'insediamento di Michel sono complessivamente 44 i consiglieri agli Stati. Per raggiungere il totale di 46, mancano ancora i giuramenti di Maya Graf (Verdi/BL) e di Othmar Reichmut (PPD/SZ). Tali formalità saranno espletate domani.

Rispetto alla Camera del popolo, che ieri ha incominciato una nuova legislatura, quella dei Cantoni ha regole proprie per l'elezione dei "senatori" quanto a tempi e modi, come ha ricordato ieri il suo nuovo presidente Hans Stöckli (PS/BE).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.