Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La vicenda "Foxtown" potrebbe far capolino oggi tra i banchi del Consiglio degli Stati. L'agenda dei senatori prevede infatti la discussione su alcuni atti parlamentari volti a liberalizzare l'orario di apertura dei negozi e armonizzarli a livello federale.

La mozione del consigliere nazionale Markus Hutter (PLR/ZH), già approvata dal Nazionale nell'aprile 2011 durante la sessione speciale, chiede al Consiglio federale di adeguare "le basi legali affinché i cantoni siano liberi di stabilire a propria discrezione gli orari di apertura dei punti vendita e delle aziende di servizi, fatto salva la tutela dei lavoratori.

Secondo alcuni studi la liberalizzazione degli orari di apertura dei negozi ha conseguenze positive su consumatori, occupazione nel commercio al dettaglio, prezzi e crescita economica, tutti benefici "particolarmente utili in momenti di difficoltà economica", precisa Hutter.

Nella sua risposta, il Consiglio federale si dice contrario a una modifica della legge sul lavoro che regola la durata dell'impiego, come anche il lavoro notturno e domenicale. Quest'ultimo va considerato eccezionale e legato a determinate contingenze.

Una mozione di Filippo Lombardi (PPD/TI) domanda invece al Consiglio federale di armonizzare parzialmente gli orari di apertura dei negozi a livello federale, dal lunedì al sabato, nel rispetto di standard minimi: 06.00-20.00 durante la settimana e 06.00-19.00 il sabato.

Per il "senatore" ticinese, "gli orari d'apertura adeguati alle esigenze dei consumatori sono uno dei principali fattori di competitività per il commercio al dettaglio". Inoltre, secondo Lombardi l'eterogeneità attuale con tutte le eccezioni presenti (stazioni ferroviarie, ecc.) creano distorsioni alla concorrenza. Il Consiglio federale propone di accogliere la mozione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS