Navigation

CSt: PostCom dovrà esaminare contratto Posta-Amazon

PostCom esamini il contratto tra Posta e Amazon KEYSTONE/EPA/FRIEDEMANN VOGEL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 dicembre 2019 - 10:42
(Keystone-ATS)

La Commissione federale della Posta (PostCom) dovrà esaminare il contratto di cooperazione tra il gigante giallo e Amazon.

Dopo il Nazionale, oggi anche gli Stati hanno approvato una mozione che chiede di far luce sulle tariffe degli invii di massa per verificare se rispettano le prescrizioni legali.

La legge precisa che La Posta deve fissare le tariffe di distribuzione del servizio universale indipendentemente dalla distanza e secondo principi uniformi. La parità di trattamento di tutti i clienti deve essere assicurata.

Nel testo dell'atto parlamentare, il suo autore, il consigliere nazionale Olivier Feller (PLR/VD), ricorda che spetta a PostCom verificare che tali principi siano rispettati. "Ma essa si rifiuta di farlo", deplora il parlamentare secondo cui il contratto concernente la distribuzione in Svizzera di prodotti venduti dal gigante americano del web non rispetterebbe il quadro legale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.