Primo giorno di dibattiti oggi al Consiglio degli Stati sul preventivo 2020 della Confederazione, che occuperà i due rami del Parlamento per tutte e tre le settimane della sessione invernale.

I "senatori" si sono dimostrati più generosi del Consiglio federale, in particolare nei settori della formazione e dello sport. Il dossier passa ora al Nazionale.

Il progetto del Governo chiude con un'eccedenza di 435 milioni di franchi: le previsioni per il budget 2020 indicano infatti entrate per 75,666 miliardi di franchi e uscite per 75,231 miliardi, ha spiegato Hannes Germann a nome della commissione. Stando alla versione uscita dalle discussioni alla Camera dei Cantoni, vi sarebbe un aumento delle spese di 122,3 milioni di franchi.

Nonostante gli appelli di Ueli Maurer ad attenersi al budget previsto dal governo, poiché a suo avviso "non v'è molto spazio per spese supplementari", i "senatori" hanno confermato tutte le proposte volte ad incrementare il preventivo preconizzate dalla loro commissione preparatoria.

Sport e formazione

Nel settore dello sport è stato in particolare accolto un credito di 10 milioni supplementari in favore delle federazioni e di altre organizzazioni e uno di 5 milioni per finanziare impianti sportivi d'importanza nazionale. Inoltre, la maggioranza dei "senatori" ha votato ulteriori 4 milioni per incoraggiare le attività giovanili extrascolastiche.

I "senatori" hanno dato provato di ancora maggiore generosità nel settore della formazione al quale saranno destinati 99,1 milioni in più, così suddivisi: 30 milioni supplementari ai politecnici federali e ulteriori 69,115 milioni rispettivamente a università, scuole universitarie, Fondo nazionale per la ricerca, formazione professionale e formazione continua.

Turismo e vittime di misure coercitive

Il Consiglio degli Stati ha pure aumentato di 2,38 milioni il budget di Svizzera Turismo e di 1,85 milioni il sostegno alle organizzazioni delle vittime di misure coercitive a scopo assistenziale e collocamenti extrafamiliari. "Ciò consentirà di coprire nuovi indennizzi", ha sottolineato Christian Levrat (PS/FR). Tenendo conto di tutte queste modifiche, l'eccedenza scenderebbe a 313 milioni.

Senza sorprese, i "senatori" hanno in seguito adottato tutti i crediti aggiuntivi al preventivo 2019 che sono stati loro sottoposti, per un importo complessivo di 221,7 milioni di franchi. Di questi, 128,7 milioni sono destinati a onorare fideiussioni per navi d'alto mare battenti bandiera svizzera da parte della Confederazione.

Nazionale meno generoso?

Il preventivo 2020 passerà domani al vaglio del Nazionale. La Camera del popolo dovrebbe essere meno generosa degli Stati. La commissione delle finanze, composta però dai vecchi parlamentari, propone infatti di ridurre le eccedenze a complessivi 447 milioni.

Stando alla versione uscita dalla commissione del Nazionale si prevede un risparmio nelle spese destinate al settore dell'asilo, in particolare ai centri federali (-27 milioni) e all'aiuto sociale (-13 milioni). D'altro canto, la commissione si è mostrata più generosa in altri settori, quali ad esempio l'agricoltura (+6 mio).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.