Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le casse malattia devono rendere attrattiva per i pazienti che generano costi importanti la partecipazione a un programma di cure e di gestione dei casi (case management). È quanto prevede una mozione del gruppo PLR alle Camere adottata oggi dal Consiglio degli Stati per 21 voti a 9. Il Nazionale aveva già dato il proprio benestare.

Secondo il testo della mozione, la legge sull'assicurazione malattia offre agli assicuratori poche possibilità di creare incentivi per i pazienti allo scopo di rendere vantaggiosa una maggiore assunzione di responsabilità da parte loro, specie in ambito terapeutico.

Ciò significa, per i pazienti, assumere regolarmente i medicamenti prescritti, non sottrarsi agli esercizi di fisioterapia, eseguire esercizi fisici autonomamente. Per il PLR, chi s'impegna a seguire le indicazioni del medico potrebbe godere di incentivi finanziari.

Stando alla mozione, l'Organizzazione mondiale della sanità ha stimato che circa la metà dei malati cronici non assume correttamente i medicamenti. L'Accademia delle scienze svizzera ha calcolato che le inefficienze del sistema sanitario generano costi per 6-7 miliardi di franchi (ossia il 9,5%-11% dei costi globali della salute).

SDA-ATS