Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'AVANA - È incominciato all'Avana il processo di liberazione di un gruppo di detenuti politici, che saranno successivamente trasferiti in Spagna. In un primo momento si era parlato di cinque prigionieri che sarebbero stati liberati. Poi a quei nomi se ne sono aggiunti altri cinque, e successivamente sono stati pubblicati altri sette nominativi.
Tali decisioni rappresentano un nuovo capitolo del dialogo avviato ormai tempo fa tra la Chiesa cattolica cubana e il governo di Raul Castro, misure maturate d'altra parte durante la missione all'Avana nei giorni scorsi del ministro degli esteri spagnolo, Miguel Angel Moratinos.
In coincidenza con la visita, lo scorso mercoledì è stato dato l'annuncio del rilascio, in tempi diversi, di un gruppo di 52 prigionieri politici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS