Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una settimana dopo la riapertura della propria ambasciata a Washington, Cuba celebra l'anniversario dell'inizio della rivoluzione nel '53, chiedendo agli Stati Uniti la revoca dell'embargo e la chiusura della base americana di Guantanamo.

José Ramon Machado Ventura, uno dei leader del partito comunista, nel corso di una cerimonia alla presenza del presidente Raul Castro, ha detto che la fine dell'embargo e la restituzione della base militare di Guantanamo a Cuba devono essere parte del "lungo percorso" verso la normalizzazione delle relazioni con gli Stati Uniti.

La cerimonia ha ricordato il 62esimo anniversario dell'assalto alla caserma Moncada, considerato l'inizio della rivoluzione castrista che pose fine al governo di Fulgencio Batista, instaurando un regime comunista nell'isola caraibica.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS