Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cuba e Stati Uniti hanno raggiunto un'intesa a Washington per "proseguire il dialogo su aspetti relativi al funzionamento delle missioni diplomatiche" all'Avana e a Washington. Lo ha annunciato il governo cubano.

In un breve comunicato diffuso dal sito del ministero degli Esteri, le autorità cubane hanno così certificato la chiusura del quarto round di colloqui bilaterali in vista della normalizzazione dei rapporti fra i due Paesi, senza precisare la data di un nuovo incontro.

La nota ufficiale dell'Avana sottolinea che "i rappresentanti cubani hanno riconosciuto la giusta decisione del presidente Obama di escludere Cuba dalla lista di Paesi che sponsorizzano il terrorismo, nella quale non avrebbe mai dovuto trovarsi".

Il governo dell'isola segnala anche che le conversazioni svolte a Washington sono avvenute "dopo che il governo statunitense, in ottemperanza degli obblighi internazionali raccolti nella Convenzione di Vienna, ha autorizzato una banca a ripristinare i servizi bancari della Sezione di Interessi cubana a Washington".

"Durante questo round, la delegazione cubana ha ribadito la sua volontà di trattare temi sostanziali dell'agenda bilaterale, fra i quali la cessazione del blocco (embargo, ndr) americano, che permettano di andare avanti nella normalizzazione dei rapporti", aggiunge il comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS