Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cully (VD) alle prese con colonia di formiche mediterranee (foto d'archivio)

KEYSTONE/AP WYOMING TRIBUNE EAGLE/MICHAEL SMITH

(sda-ats)

Una colonia di formiche originarie del sud dell'aerea mediterranea ha invaso il cimitero di Cully (VD). La specie, Tapinoma magnum, occupa una superficie di circa due ettari.

L'allerta è scattata nell'agosto del 2017, in un vivaio situato sotto la chiesa del villaggio.

Alcuni abitanti hanno trovato l'insetto in casa, ha affermato oggi all'ats Evelyne Marendaz-Guignet, municipale di Bourg-en-Lavaux (VD). Le formiche sono probabilmente arrivate assieme a piante importate dall'area mediterranea.

Le autorità hanno creato una équipe incaricata di contenere l'animale e sorvegliarlo, ha precisato, confermando una notizia diffusa oggi da 24heures. A un cantiere situato nelle vicinanze è stato anche proibito di spostare terra per evitare di propagare la specie.

In futuro bisognerà trovare il modo di fermare la propagazione o eliminare l'animale, ha spiegato lo specialista di formiche Daniel Cherix. Questa specie possiede "armi chimiche" più potenti di altre e rischia di dominare le formiche locali e influenzare la biodiversità. Il biologo ha già constatato danni agli orti situati nei dintorni. Non si segnalano invece pericoli per l'uomo. "Non pungono e non trasmettono malattie, ma possono morsicare".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS