Tutte le notizie in breve

Le Camere non dovrebbero entrare in materia sulla legge federale relativa agli aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia. È quanto sostiene - con 13 voti contro 12 - la Commissione delle finanze del Consiglio nazionale.

Secondo la maggioranza il Parlamento non può discutere di programmi di stabilizzazione e di risparmio a lungo termine e, nello stesso tempo, sostenere ancora i Cantoni in un settore che sarebbe primariamente di competenza degli stessi, si legge in un comunicato odierno dei Servizi del Parlamento.

Inizialmente le Camere hanno approvato un finanziamento a titolo di incentivo, ma quest'ultimo è stato costantemente prolungato. Tale modo di procedere non può essere accettato, secondo la maggioranza.

La minoranza ha invece fatto notare che gli aiuti finanziari sono una buona cosa per le famiglie e comportano anche maggiori entrate poiché, aumentando l'attività lavorativa, fanno lievitare di riflesso le entrate fiscali. Inoltre questo oggetto fa parte dell'iniziativa sul personale qualificato.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve