Tutte le notizie in breve

Un laptop colpito dal ransomware "WannaCry".

KEYSTONE/EPA/RITCHIE B. TONGO

(sda-ats)

È in vendita online un nuovo pacchetto di strumenti per lo spionaggio informatico sottratti all'Agenzia statunitense per la sicurezza nazionale (Nsa) e hacker 'buoni' si mobilitano per comprarlo, lanciando una colletta per raccogliere i 23'000 dollari necessari.

A mettere a disposizione del miglior offerente della rete le cyber armi dell'agenzia Usa è il gruppo hacker Shadow Brokers che, come riportato dal sito Mashable, sta lanciando anche una specie di abbonamento mensile per rilasciare gradualmente software e vulnerabilità.

La colletta online è stata invece avviata da alcuni ricercatori informatici sulla piattaforma Patreon, con l'obiettivo di analizzare i dati e prevenire un altro attacco stile "WannaCry". Quest'ultimo, che ha infettato col virus ransomware 200'000 computer di 150 Paesi nel mondo, pare sia stato sferrato proprio grazie a uno degli strumenti di hackeraggio rubati l'anno scorso alla Nsa da Shadow Brokers.

Gli hacker chiedono una somma di circa 23'000 dollari in Zcash, una moneta elettronica simile al Bitcoin, ma con un livello di anonimato maggiore. Il denaro deve essere raccolto entro giugno e chi paga otterrà i codici di accesso ai software nella prima metà di luglio.

Ma l'operazione potrebbe anche essere pericolosa: il denaro dato a Shadow Brokers potrebbe essere investito in attività criminali, senza tra l'altro avere la certezza di ottenere i software promessi.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve