Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La società biotecnologica zurighese Cytos è a un passo dalla fine: preso atto dei risultati fallimentari emersi da uno studio su un farmaco in fase di sviluppo il consiglio di amministrazione ha incaricato la direzione di valutare uno scenario di chiusura. Per tutti e 36 i dipendenti è stata già avviata la procedura di licenziamento collettivo, ha informato oggi il gruppo.

L'azienda di Schlieren (ZH) stava sviluppando un medicinale denominato CYT003 contro l'asma allergica. Lo studio clinico nella fase 2b ha però mostrato che il preparato, nel trattamento della malattia, non ottiene risultati migliori di un semplice placebo. Alla luce del "chiaro esito" dell'analisi i lavori sono stati interrotti.

A questo punto la possibilità di ricevere nuovi finanziamenti - necessari per garantire l'operatività a lungo termine - appaiono remoti e i vertici stanno pensando a una liquidazione o al fallimento.

Considerati i mezzi liquidi a disposizione a fine marzo, pari a 31 milioni di franchi, l'impresa prevede che non potranno essere rimborsati i prestiti convertibili e che gli azionisti non riceveranno nulla dalla liquidazione degli attivi. Come era da aspettarsi la notizia ha praticamente azzerato il valore del titolo Cytos in borsa: venerdì l'azione era scambiata ancora a 2,87 franchi, mentre oggi il corso è crollato a 0,15 franchi.

SDA-ATS