Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mosca - Russia e Brasile cancellano da oggi i visti per i loro cittadini. Lo ha detto al Cremlino il presidente russo Dimitri Medvedev, ricordando che un accordo in questo senso è stato raggiunto nel 2008. Da oggi, per 90 giorni, i cittadini russi e brasiliani potranno entrare nei rispettivi paesi senza dover presentare visti.
Mosca ha abolito per periodi da 30 a 90 giorni il regime dei visti, oltre che con la Comunità di stati indipendenti (Csi), con decine di paesi, fra cui Israele, Serbia, Croazia, Montenegro, Bosnia, Venezuela, Cuba, Marocco, Nicaragua e Perù. Dovrebbe togliere i visti anche con la Turchia proprio nei prossimi giorni.
Recentemente, nell'ambito del vertice Russia-Ue, Medvedev ha chiesto una rapida abolizione dei visti anche con l'Unione europea.

SDA-ATS