Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli scavi a Londra per l'ambizioso progetto ferroviario detto 'Crossrail' stanno rivelando alcuni dei tanti 'segreti' nella lunga storia della capitale. Insieme ai cantieri sono in funzione anche 40 siti archeologici e dal sottosuolo della città sta emergendo di tutto: dalle monete alle strade romane, fino a cimiteri e fosse comuni usati sin dal 1600 nella zona della stazione di Liverpool Street.

Secondo le stime dei ricercatori, si potrebbero ritrovare i resti di ben 4000 corpi, seppelliti dove ora migliaia di persone passano per andare negli uffici della City. Si tratta di vittime di pestilenze, guerre ed esecuzioni. "È un sito molto interessante - ha spiegato Jay Carver, l'archeologo che guida gli scavi -. Questo è uno dei più particolari luoghi di sepoltura a Londra, un campione della popolazione nell'arco di due secoli".

Carver è alla ricerca di due personaggi storici che potrebbero essere stati seppelliti proprio lì: un attivista radicale, John Lilburne, morto nel 1657, e John Lockyer un soldato dell'esercito di Cromwell, ucciso per aver partecipato a un tentativo di ammutinamento nel 1649.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS