Tutte le notizie in breve

Lo spazio che ospita la rassegna tecnologica del Ces, a LSa Vegas.

KEYSTONE/AP/JAE C. HONG

(sda-ats)

Da uno specchio che rileva le imperfezioni della pelle a una spazzola che diventa un 'hair coach', facendo l'analisi dei capelli, tra le innovazioni presentate al Ces 2017 a Las Vegas non potevano mancare quelle dedicate alla bellezza.

Alla rassegna statunitense che si chiude l'8 gennaio è stata presentata la versione evoluta di HiMirror, uno specchio capace di fare un'analisi della pelle attraverso una semplice fotografia per dedurne il tipo, la presenza di eventuali danni, contarne i pori e le lentiggini, per poi suggerire prodotti e accorgimenti per porre rimedio e per un trucco perfetto.

Il dispositivo, che costa 259 dollari nella versione plus, funziona in coppia con HiSkin, un altro gadget che appoggiato sulla pelle ne può fare l'analisi approfondita. "Insieme questi dispositivi - spiega un comunicato stampa - danno accesso a informazioni che prima si potevano ottenere solo con una visita dal dermatologo".

Anche Samsung ha lanciato un proprio dispositivo che analizza la pelle, S-skin, che è anche in grado di trattare i problemi con delle microiniezioni.

Passando dalla pelle ai capelli, e aggiungendo al conto altri 200 dollari, si può avere il Kerastase Hair Coach di L'Oreal, una spazzola intelligente che attraverso un microfono che 'ascolta' il rumore prodotto dai capelli e altri sensori è in grado di stabilire lo stato di salute dei capelli, dando consigli di conseguenza.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve