Navigation

Da Usa taglia di 20 milioni dollari per ritrovare Levinson

Di Robert Levinson si sono perse le tracce. KEYSTONE/AP Levinson Family/UNCREDITED sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 novembre 2019 - 20:21
(Keystone-ATS)

In occasione del 40esimo anniversario della presa degli ostaggi nell'ambasciata Usa a Teheran il dipartimento di stato americano ha rilanciato la sua richiesta a Teheran di "liberare tutti gli americani scomparsi e ingiustamente detenuti".

Tra questi Xiyue Wang, Siamak Namazi e l'ex agente dell'Fbi Robert Levinson. Per quest'ultimo, di cui si sono perse le tracce nel 2007, il dipartimento ha istituito una nuova ricompensa sino a 20 milioni di dollari, a favore di chiunque fornisca informazioni utili alla sua localizzazione e al suo rimpatrio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.