Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il logo di Dätwyler (foto d'archivio).

Keystone/URS FLUEELER

(sda-ats)

Vendite e utile in crescita nel primo semestre 2016 per Dätwyler. Il gruppo industriale urano ha visto il suo utile aumentare del 34,4% su ritmo annuale a 56,6 milioni di franchi.

A livello operativo l'Ebit è progredito del 21,2% a 81,7 milioni di franchi, mentre il corrispondete margine è migliorato del 13,2%, in crescita di 1,6 punti rispetto al primo semestre 2015, ha comunicato oggi l'azienda.

Il fatturato è aumentato del 7,3% attestandosi a 621,1 milioni di franchi. Le due divisioni prodotti sigillanti e componenti elettroniche hanno contribuito alla crescita, sottolinea la nota.

L'azienda prosegue nella propria strategia espansiva. Il conglomerato si sta interessando per il grossista britannico di dispositivi elettronici Premier Farnell. In questo caso, tuttavia, Dätwyler deve vedersela con un concorrente agguerrito, ossia la società americana Avnet, uno dei più grandi distributori al mondo di componenti elettronici e computer. Avnet ha rilanciato l'offerta di Dätwyler, offrendo 185 pence (24 centesimi di franco) per azione, il 12% in più dei 165 proposti dalla società urana. A questo proposito, il conglomerato svizzero afferma che sta considerando tutte le opzioni e comunicherà "a tempo debito" al riguardo.

Per l'insieme dell'anno 2016, il gruppo si aspetta un giro d'affari di circa 1,25 miliardi di franchi. Il margine operativo dovrebbe attestarsi al 10-13%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS