Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Documenti segreti svelati dalla 'talpa' del Datagate, Eduard Snowden, dimostrerebbero che, oltre alla presidente del Brasile, Dilma Rousseff, e al colosso sudamericano del petrolio, Petrobras, anche il ministero delle Miniere e dell'Energia di Brasilia è stato spiato dall'agenzia americana di intelligence, la Nsa. Lo ha rivelato la notte scorsa il programma tv della Rede Globo, Fantastico.

In base ai dati ottenuti dal corrispondente del Guardian a Rio de Janeiro, Glenn Greenwald, la comunicazione di pc, telefoni fissi e cellulari del dicastero è stata intercettata dagli Usa in collaborazione con l'agenzia di sicurezza in comunicazione canadese, Csec. Il ministro delle Miniere e dell'Energia, Edison Lobao, ha dichiarato che le ennesime denunce sono "gravi" e che "meritano riprovazione".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS