Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

DÜSSELDORF - Il governo del Nordreno Vestfalia ha dato via libera all'acquisto del CD contenente dati bancari, rubati in Svizzera, di presunti evasori fiscali tedeschi. "Ci sforzeremo di entrare in possesso delle informazioni bancarie che ci sono state offerte", ha detto il ministro regionale delle finanze Helmut Linssen.
I costi - l'anonimo informatore autore del furto chiede un compenso di 2,5 milioni di euro - saranno suddivisi a metà tra il governo centrale e i Länder, ha detto Linssen in una dichiarazione al parlamento di Düsseldorf.
La questione, dal punto di vista giuridico, è stata chiarita e "vi sono quindi i presupposti necessari". Il conseguimento delle informazioni è conforme alla legge e i dati potranno quindi essere utilizzati nei procedimenti penali. Secondo rivelazioni giornalistiche il cd conterrebbe dati di 1300-1500 tedeschi che hanno aperto un conto in Svizzera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS