Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

David Bowie è stato cremato in segreto a New York subito dopo la sua morte e non c'è stato nessun funerale, nel rispetto delle sue volontà. Sempre per volontà dell'artista, nessuno dei suoi familiari o amici era presente alla cremazione.

Secondo il Daily Mirror, che cita una fonte a New York, Bowie "voleva andarsene senza clamori" e nei mesi precedenti aveva esposto i suoi piani alla famiglia, compresa la moglie Iman, su cosa voleva accadesse nel momento della sua morte, voleva essere ricordato per i bei momenti trascorsi insieme e la sua musica.

"Con tutto il rispetto non c'è bisogno di un funerale o una commemorazione per ricordare David, basta la sua musica", aggiunge la fonte al Daily Mirror.

Secondo il Daily Mirror, David Bowie potrebbe aver avuto quella che si chiama 'cremazione diretta', cioè secondo la definizione del sito del dipartimento salute di New York, "la cremazione di resti umani senza cerimonia e senza che nessuno assista formalmente".

Viene inoltre definita come una delle scelte più economiche, costa intorno ai 700-900 dollari. I resti sono solitamente restituiti alla famiglia, a meno che non ci siano altre volontà.

"Voleva scomparire senza clamori, grandi show o fanfare. Il suo ultimo disco Blackstar è stato l'addio ai suoi fan", dice la fonte Usa al Daily Mirror.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS